Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Via Angelo Morello, 67

Rissa fuori dagli spogliatoi a Carini, diciassettenne in ospedale con un trauma cranico

L'episodio di violenza al termine di una partita della Mito cup giocata al Pasqualino stadium. Ancora da chiarire cosa abbia scatenato l'aggressione e chi siano i protagonisti. Indagano i carabinieri

Il Pasqualino stadium di Carini

Rissa fuori dagli spogliatoi dopo una partita della categoria juniores. Un giovane calciatore di 17 anni è stato ricoverato a Villa Sofia per un delicato trauma cranico che si è procurato a causa dei colpi presi ieri pomeriggio a Carini, nella struttura sportiva del Pasqualino stadium.

L’aggressione è avvenuta dopo un match della Mito cup, una competizione autorizzata dalla Federazione italiana gioco calcio. Alla fine dell’incontro è scoppiata una lite davanti gli spogliatoi della struttura di via Morello in cui sono rimasti coinvolti diversi giovani sportivi.

Ad avere la peggio è stato proprio il diciassettenne per il quale si è reso necessario l’intervento dei sanitari del 118 che lo hanno portato nell’ospedale palermitano. Dopo una serie di controlli i medici hanno stabilito per lui una prognosi di 10 giorni.

La scorsa settimanaa un episodio simile a Palermo, al termine di una partita amatoriale. Un contrasto di gioco duro sarebbe diventato il pretesto per far scattare la violenza. Un ragazzo di 20 anni, dimesso dall'ospedale con una prognosi di 5 giorni, ha denunciato tutto ai carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa fuori dagli spogliatoi a Carini, diciassettenne in ospedale con un trauma cranico

PalermoToday è in caricamento