menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Punta Raisi come il Bronx": lite con un tassista, autista dei pullman in ospedale

Clima teso all'esterno dell'aeroporto Falcone-Borsellino. La denuncia del legale di Prestia e Comandè: "Situazione incontrollabile che ci squalifica tutti agli occhi dei turisti"

Rissa a Punta Raisi, dove un autista dei pullman Prestia e Comandè è stato aggredito da un tassista. A denunciarlo è stato Giuseppe Fiorentino, rappresentante legale della società di autotrasporto che assicura il servizio di navetta da e per l’aeroporto. “Scene da Bronx all’esterno di Punta Raisi, in quello che è il biglietto da visita di chi atterra a Palermo - attacca Fiorentino -. Una situazione incontrollata e incontrollabile che ci squalifica tutti agli occhi dei turisti”. L'episodio è avvenuto domenica scorsa. La vittima è uno degli autisti dei pullman, aggredito da un conducente del servizio di taxi–sharing: per lui quindici giorni di prognosi, salvo complicazioni.

“Dalle aggressioni verbali a quelle fisiche – aggiunge Giuseppe Fiorentino -. Una situazione insostenibile causata dalla contiguità degli stalli riservati ai pullman di linea e al servizio di taxi-sharing, istituito dall’amministrazione comunale di Palermo con delibera 39 del 17 marzo 2015. Una situazione che si protrae da diversi mesi e più volte da noi segnalata sia ai vertici Gesap che all’amministrazione comunale di Palermo. Una condizione che si può risolvere con il semplice rispetto delle norme da parte di tutti gli operatori per consentire un regolare svolgimento di tutte le tipologie di servizi di trasporto presenti a Punta Raisi”.

A sostegno di Prestia e Comandé, il presidente di Anav Sicilia, Antonio Graffagnini, sottolinea “la gravità di quanto accaduto, la necessità di definire in modo congruo e secondo standard di sicurezza le aree riservate alle diverse tipologie di trasporto. L’utente deve poter scegliere liberamente l’operatore al quale rivolgersi, come avviene in altre città d’Italia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento