"Si ammalò di cancro per una trasfusione di sangue infetto": maxi risarcimento per un giovane

L'assessorato regionale alla Salute dovrà sborsare un milione e 800 mila euro a un ragazzo che all'ospedale Ingrassia di Palermo contrasse, nel 1996, a soli sette anni, il virus dell'epatite C e a 17 un tumore al fegato

La terza sezione civile della Corte di Cassazione ha confermato la condanna al maxi risarcimento a un milione e 800 mila euro dell'assessorato regionale alla Salute nei confronti di un 29enne che, a causa di una trasfusione di sangue infetto, all'ospedale Ingrassia di Palermo, contrasse nel 1996, a soli sette anni, il virus dell'epatite C e, a soli 17 anni, un tumore al fegato.

Il ragazzo, assistito dagli avvocati Angelo Farruggia e Annalisa Russello, ha promosso una causa civile nei confronti della Regione e il Tribunale, in un primo momento, aveva stabilito la condanna a pagare un risarcimento complessivo di circa 950 mila euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sia la Regione che il giovane avevano impugnato la sentenza e la Corte di appello ha sancito un risarcimento doppio di un milione  e ottocentomila euro. La Cassazione, adesso, ha rigettato l'ultimo ricorso dell'assessorato alla Salute rendendo definitiva la condanna al maxi risarcimento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

  • Covid, via libera dalla Regione al disegno di legge per la ripresa delle attività economiche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento