Cronaca

Verde, arte e musica: piazza San Domenico diventa giardino metropolitano

Nuovo look: nasce un salotto urbano nel cuore della città. Spunta il prato con cespugli di dieci piante aromatiche. Il sipario si aprirà domani alle 19. Per sei sere lo spazio ospiterà anche dei concerti. Obiettivo: la rinascita del quartiere

Piazza San Domenico diventa giardino metropolitano. Tra la chiesa, il basolato e via Roma, spunta adesso il prato con cespugli di dieci piante aromatiche. Ecco come cambia la piazza cinquecentesca. Nuovo look: il sipario si aprirà domani alle 19. Nel giardino saranno piazzate 20 pallet riciclate a formare divani da 2 a 8 posti con enormi cuscini e totem colmi di lavanda, menta, citronella, allora, viburno, salvia, rosmarino, origano. 

Verde ma anche musica. Perché piazza San Domenico si trasformerà per sei sere in uno spazio da concerti. Il primo gruppo in scena domani è No Hay Problema, alle 21.30. Protagonista sarà anche l’arte. Saranno esposte tre sculture di Domenico Pellegrino. Obiettivo ambizioso: piazza San Domenico come trampolino per la rinascita del quartiere.

Sandro Tranchina, direttore artistico del Festino, ha spiegato:  "Nella festa sperimentiamo la città come vorremmo che fosse. Per questo vorremmo approfittare dell'occasione festiva per proporre una visione diversa e futura della città, orientata al rispetto per l'ambiente, la riconquista della lentezza e del diritto a godere della bellezza che ci circonda". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verde, arte e musica: piazza San Domenico diventa giardino metropolitano

PalermoToday è in caricamento