Balestrate, più vicina la riqualificazione del sentiero dei pescatori: aggiudicata la gara

Poco meno di un anno fa il Flag dei Golfi stanziò 100 mila euro per l'intervento. Quattro le ditte che hanno partecipato al bando che ne è seguito. L'offerta più bassa è stata presentata dall'Ati Anselmo costruzioni 

Il sentiero dei pescatori di Balestrate presto rivivrà. Il Flag dei Golfi ((nuova denominazione degli ex Gruppi di azione costiera) ha aggiudicato temporaneamente la gara per i lavori di riqualificazione dell'antico accesso al mare. E' l'Ati Anselmo costruzioni di Sergio Anselmo e Francesco Lipari la ditta scelta per realizzare l'intervento. Ha presentato l'offerta più bassa chiedendo poco più di 48 mila euro. Quattro in tutto le proposte. 

La ditta che si è aggiudicata l'intervento dovrà, tra le altre cose, occuparsi del ripristino dell'impianto d'illuminazione e dell'istallazione di un sistema di video sorveglianza dell'accesso al mare, rimuovere la piattaforma di cemento danneggiata e migliorare la viabilità intorno allo scalo e il litorale ad ovest del porto. Il sentiero dei pescatori dall’ex mattatoio costeggia la ferrovia fino all’antico e suggestivo “scaro”, la zona dove nacque Balestrate con l’insediamento dei primi marinai della borgata. Poco meno di un anno il Flag ha stanziato 100 mila euro per la riqualificazione. Se nessuna delle altre ditte escluse dal bando presentà ricorso l'aggiudicazione diventerà effettiva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • Omicidio di Ana Maria, parla l'ex compagno: "Mi ha detto che aspettava un figlio da me"

  • Poliziotti si fingono inquilini e scovano super latitante in casa: arrestato Pietro Luisi

  • Incidente a Partinico, perde il controllo dello scooter e cade: morto 21enne

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

Torna su
PalermoToday è in caricamento