Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Riolo adotta l'Hospice, campagna di sostegno per i malati terminali

Per ogni intervento di manutenzione, riparazione o acquisto di accessori e ricambi auto in uno tre service cittadini della concessionaria, un euro sarà donato alla struttura dell’Ospedale Cervello. Venuti: "Valido modello di collaborazione fra pubblico e privato"

(da sinistra) Iolanda Riolo, Giuseppe Peralta e Raffaella Pannuti

"Riolo adotta l’Hospice". Una sinergia fra un partner privato e uno pubblico per un'iniziativa con finalità sanitarie che non ha precedenti a Palermo. Per tre mesi, da lunedì 29 settembre fino a tutto a dicembre, per ogni intervento di manutenzione, riparazione, acquisto accessori e ricambi auto effettuato presso tre service cittadini della concessionaria Riolo, un euro sarà donato all’Hospice dell’Ospedale Cervello. La campagna è stata presentata nel corso di una conferenza stampa presso l'aula Fici dell'Ospedale Cervello, dal direttore generale dell'Azienda Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello, Gervasio Venuti, dal direttore dell’Hospice Giuseppe Peralta, da Iolanda Riolo responsabile del gruppo Riolo e da Raffaella Pannuti presidente dell’Associazione nazionale tumori.

L'iniziativa, dedicata alla memoria di Antonio Riolo responsabile del gruppo scomparso cinque anni fa, coinvolgerà direttamente i service  delle concessionarie auto del gruppo Riolo che rappresentano i marchi Opel, Toyota e Audi. L'euro ricavato da ogni intervento o acquisto effettuato nei tre centri sarà frutto di un contributo volontario di 50 centesimi da parte del singolo cliente e di una eguale somma che verrà devoluta dalla concessionaria. Tutto il ricavato sarà quindi consegnato all’Hospice e utilizzato per accrescere il livello di efficienza della struttura ospedaliera attraverso l'istituzione di borse di studio e miglioramenti all’arredamento.

"Un'iniziativa - afferma Gervasio Venuti - che rappresenta un valido modello di collaborazione fra pubblico e privato per favorire nuove opportunità di crescita dei servizi ospedalieri, grazie all’impegno di un affermato gruppo imprenditoriale e al coinvolgimento diretto dei cittadini che con un piccolo sostegno potranno così contribuire ad una giusta causa, come quella dei malati terminali". L’Hospice dell’Ospedale Cervello è nato il 31 dicembre 2012 per l’accoglienza e il ricovero di soggetti affetti da malattie neoplastiche e croniche in fase avanzata. L’assistenza prevede la  somministrazione di cure palliative ai pazienti malati terminali e sostegno ai loro familiari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riolo adotta l'Hospice, campagna di sostegno per i malati terminali

PalermoToday è in caricamento