Misilmeri, omicidio Milazzo: rinviati a giudizio i due presunti assassini

Il processo a carico di Pasquale Merendino e Giuseppe Correnti avrà inizio il prossimo 30 novembre dinanzi alla corte d'Assise. Sarebbero stati loro a mozzare le mani e bruciare il corpo del 26enne, ritenuto ormai una "mina vagante"

Le immagini riprese dalle telecamere a Misilmeri

Due rinvii a giudizio per l’omicidio di Massimiliano Milazzo. Questa la decisione del gip per Pasquale Merendino e Giuseppe Correnti, ritenuti responsabili dell’uccisione, risalente al giugno del 2013, del 26enne di Misilmeri. Il loro processo dinanzi alla corte d’Assise comincerà il prossimo 30 novembre, mentre Giuseppe Di Stefano, accusato di favoreggiamento, ha scelto il rito abbreviato. Per lui l’udienza preliminare è stata rinviata al 24 novembre. Il reato di omicidio è aggravato dai metodi mafiosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori i due imputati avrebbero teso un trappola a Milazzo, considerato ormai una "mina vagante" nel quartiere San Giuseppe di Misilmeri, controllato dalla famiglia Pensabene, ritenuta vicina agli ambienti di Cosa nostra. L’accusa avrebbe accertato che il 26enne spacciasse hashish senza "autorizzazioni" e rubasse nel quartiere. Per questa ragione lo avrebbero torturato, mozzandogli le mani e bruciando il corpo, successivamente trovato in contrada Giudici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Rap, presa la "banda di Bellolampo": rubavano gasolio da mezzi e cisterne, 21 arresti

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

Torna su
PalermoToday è in caricamento