menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sant’Erasmo, rimosse le carcasse di due scooter dal fondo del mare

L'intervento della polizia municipale, con l'ausilio della guardia costiera e della ditta affidataria dello smaltimento, è servito a rimuovere i mezzi ed evitare che i liquidi inquinanti contenuti nei ciclomotori contaminassero l'acqua

Rimossi due scooter dal fondale marino nella zona di Sant’Erasmo. Gli agenti della polizia municipale, con l’ausilio della guardia costiera, sono intervenuti ieri mattina per asportare le carcasse di due ciclomotori, che si trovavano in acqua da diverso tempo. Il nucleo specializzato è intervenuto con il supporto della ditta affidataria dello smaltimento di veicoli abbandonati che ha portato via i due mezzi.

"La presenza in mare dei rottami, oltre ad ostacolare la navigazione delle barche dei pescatori, costituiva - spiegano dal Comando della polizia municipale - un serio pericolo per l’ecosistema a causa della percolazione dell’ossido di piombo e dei fluidi inquinanti contenuti nella batteria e nel sistema di lubrificazione dei motocicli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento