Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Il volo Napoli-Palermo atterra con 8 ore di ritardo, come chiedere il rimborso

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Segnalato dai passeggeri il ritardo di oltre 8 ore per il volo Napoli-Palermo del 15 febbraio 2018 delle 9.25 operato da Volotea. Si tratta del volo VOE1547 con partenza dall’Aeroporto di Napoli-Capodichino con atterraggio previsto all’Aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo-Punta Raisi per le 10:25. Il volo è atterrato sul capoluogo siciliano alle 18.35, accumulando un ritardo all’arrivo pari a 8 ore e 10 minuti.

Ancora nessuna segnalazione ufficiale da parte di Volotea a giustificare questo pesante ritardo. A causa dell’enorme disagio subito dai passeggeri è garantito l’accesso alla cosiddetta compensazione pecuniaria prevista dal Regolamento comunitario CE261/2004 che prevede per ognuno un rimborso forfettario pari a 250 euro.

Se anche tu hai subito dei disagi a causa del volo in ritardo VOE1547 del 15 febbraio 2018 e vuoi avere maggiori informazioni puoi chiamare il 342/1031477 oppure inviare una mail a info@easyrimborso.it allegando: copia di un documento di identità, copia del biglietto e una descrizione sintetica del disagio subito. EasyRimborso, azienda italiana leader per rimborsi e risarcimenti da disagi aerei, è già al lavoro al fianco dei passeggeri che intendono istruire gratuitamente una pratica di rimborso. Consulenza e istruzione pratica sono gratuiti, sempre e comunque.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il volo Napoli-Palermo atterra con 8 ore di ritardo, come chiedere il rimborso

PalermoToday è in caricamento