Scuola, la Regione stanzia i fondi: come avere il rimborso per l'acquisto dei libri di testo

Per ottenere il contributo è necessario avere un Isee pari o inferiore a 10.632,94 euro. C'è tempo fino al 22 marzo per presentare la richiesta

Il Dipartimento dell'Istruzione e della formazione professionale della Regione Sicilia ha attivato le procedure per erogare i rimborsi per l'acquisto dei libri di testo per le famiglie a basso reddito per l’anno scolastico 2018/2019. Hanno diritto al contributo totale o parziale gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado il cui nucleo familiare ha un Isee pari o inferiore a 10.632,94 euro.

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente nella scuola frequentata dagli studenti, entro e non oltre il 22 marzo prossimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scarica la domanda per chiedere il rimborso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Ditta privata danneggia conduttura, mezza città senz'acqua

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento