Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Rifiuti a Palermo, decretato lo stato di emergenza

Dovranno essere realizzati gli impianti di trattamento e separazione dei rifiuti, la discarica di Bellolampo dovrà essere messa in sicurezza e il Governatore dovrà nominare un commissario. Crocetta: "Ringrazio Monti per l'attenzione dimostrata verso la Sicilia"

Cumuli di rifiuti in via Toti

Il Consiglio dei Ministri ha approvato oggi un decreto legge con il quale vengono prorogate le disposizioni dell'ordinanza di Protezione civile del luglio 2010 sui rifiuti in Sicilia, limitatamente agli interventi relativi a Palermo. In particolare, dovranno essere completati i lavori di potenziamento della discarica di Bellolampo, ma soprattutto dovranno essere realizzati gli impianti di trattamento e separazione dei rifiuti. La discarica dovrà essere messa in sicurezza. Il Presidente della Regione dovrà nominare un commissario.

Crocetta ha spiegato che il decreto del Consiglio dei ministri si estende a tutte le discariche della Sicilia. Il provvedimento prevede che sia il governatore a nominare il commissario per l'emergenza. Il governatore ha assicurato che “non saranno costruiti inceneritori” e ha ringraziato il governo Monti “per l'attenzione dimostrata verso la Sicilia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti a Palermo, decretato lo stato di emergenza

PalermoToday è in caricamento