Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Pasqua tra i rifiuti, decine di roghi Marino: "Mille addetti nel mirino della Procura"

I vigili del fuoco sono stati impegnati a spegnere incendi a Borgo Nuovo, nei pressi di corso Calatafimi e allo Zen. Il presidente della Rap: "Più della metà dei dipendenti sotto procedimento disciplinare per assenze ingiustificate o perchè sorpresi a non lavorare"

Rifiuti in fiamme - foto archivio

Rifiuti e roghi. Un binomio che si ripete spesso. In diversi quartieri di Palermo sono stati dati alle fiamme i cumuli d'immondizioa che non sono stati raccolti per la protesta degli operatori della Rap, la società che gestisce la raccolta. I vigili del fuoco sono stati impegnati a spegnere incendi in via Saitta Longhi, nei pressi di corso Calatafimi. Più volte in via Castellana, a Borgo Nuovo, dove ci sono discariche in strada. Ma anche in corso dei Mille e in via Costante Girardengo, allo Zen. Roghi anche in provincia dove la raccolta da mesi non avviene in modo continuo: a Partinico, Carini e Bagheria.

Intanto più di mille addetti della Rap sono finiti negli ultimi 12 mesi sotto procedimento disciplinare per assenze ingiustificate o perchè sorpresi a non lavorare. Il dato è riportato oggi da Repubblica-Palermo. Fino all'aprile 2014 i provvedimenti disciplinari erano 27 volte inferiori: appena 40. La società ha un organico complessivo di 2.100 dipendenti. A ridosso delle festività pasquali i sindacati hanno proclamato lo stato di agitazione del personale e la raccolta procede a rilento.

Sui 1.080 casi il presidente della società, Sergio Marino, dice: "Si tratta del rendiconto di un anno di attività, disposto in parte dal Comune in parte dal Cda, che ha deciso di avviare dei controlli interni. Sono state applicate sanzioni pecuniarie, ma ci sono stati casi di recidiva e non è esclusa l'applicazione della sanzione del licenziamento". "A proposito dei controlli disposti dal Comune - aggiunge - in alcuni casi i vigili urbani hanno pedinato gli operai e redatto verbali, che sono stati trasmessi a noi e alla Procura".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasqua tra i rifiuti, decine di roghi Marino: "Mille addetti nel mirino della Procura"

PalermoToday è in caricamento