Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Rifiuti abbandonati in strada, Rap e vigili urbani insieme nelle vie "a rischio"

L'azienda ha fornito al comando della polizia municipale un elenco dettagliato dei luoghi dove si riscontrano giornalmente anomalie nel conferimento dei rifiuti

Il Comune sceglie la linea dura contro i residenti che, violando ogni regola, gettano i rifiuti in strada anche nell zone dove è attivo il servizio di raccolta differenziata "porta a porta". La Rap infatti fornito al comando della polizia municipale un elenco dettagliato delle vie dove si riscontrano giornalmente anomalie nei conferimenti. Gli operatori dell'azienda saranno quindi accompagnati da agenti della polizia municipale per verificare la correttezza dei conferimenti.

Ecco un primo elenco delle vie in cui sono state riscontrate le anomalie: via Sampolo, via Marconi, via Archimede angolo La Lumia, via Manin angolo Castriota, via Gallo angolo Daita , via Marchese di Roccaforte, via Garzilli, via Montuoro, via Scobar, via Sirtori, Piazza Tosti, Piazza Ziino Torre dell’acqua, via Malaspina, via Serradifalco, via Borremans ( slargo) , via degli Orti, via Vincenzo di Marco.

rap-5I controlli congiunti hanno già portato al sequestro di un mezzo usato, senza autorizzazione, per raccogliere del cartone (nella foto a destra).

“Per migliorare le performance aziendali - spiega il presidente della Rap Roberto Dolce - stiamo lavorando su più fronti. Da un lato stiamo monitorando le segnalazioni che ci pervengono, dall’altro verificheremo costantemente che il servizio venga effettuato correttamente per migliorarlo. Circa il 70% delle segnalazioni sono comportamenti anomali che impegnano impropriamente risorse strumentali per inseguire abbandoni di sacchi o ingombranti ad angoli di strada. Ben venga la sinergia tra Rap e la polizia municipale per reprimere sanzionando quella parte dei cittadini che nulla vuole sapere di rispettare le regole”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti abbandonati in strada, Rap e vigili urbani insieme nelle vie "a rischio"

PalermoToday è in caricamento