Il direttore generale della Rap in audizione al Comune: "Presto la differenziata in via Aversa"

Lo riferisce il consigliere di Sinistra Comune, Marcello Susinno, che più volte aveva chiesto di estendere il servizio di raccolta "porta a porta" nella zona non ancora coperta del quartiere Noce. "Così scoraggeremo chi abbandona l'immondizia in strada"

Cassonetti stracolmi in via Tommaso Aversa

"Presto partirà la raccolta differenziata anche nella zona di Via Tommaso Aversa. Lo ha annunciato il direttore generale della Rap Roberto Li Causi durante una sua audizione in Settima commissione". Ne dà notizia il consigliere di Sinistra Comune, Marcello Susinno, che più volte aveva chiesto di estendere il servizio di raccolta "porta a porta" nel triangolo che ricade nella zona via Tommaso Aversa, alla Noce. Una zona tagliata fuori dal terzo step del programma "Palermo Differenzia".

Il risultato è che in questa zona di confine "si sono create vere e proprie discariche, nonostante gli sforzi dell’azienda". Così dice Susinno, convinto che con "l'introduzione del 'porta a porta' sarà possibile scoraggiare chi non vuole fare la differenziata e conferisce l'immondizia nei cassonetti o addirittura la abbandona per strada".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In prossimità della stagione estiva - conclude il consigliere di Sinistra Comune - i gestori delle attività commerciali e i cittadini che abitano nei piani bassi dei palazzi non possono essere costretti a sopportare odori nauseabodi e mettere a rischio la loro salute. Serve un impegno collettivo: la differenziata è uno strumento fondamentale per il miglioramento della qualità della vita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Vendono frutta e verdura con il reddito di cittadinanza in tasca, nei guai 2 fratelli

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento