menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zona Strasburgo-Resuttana, addio vecchi cassonetti: al via la raccolta differenziata

Le famiglie interessate sono 8.600, per un totale di circa ventimila abitanti. Orlando: "Istituiremo una speciale task force di controllo e vigilanza per evitare abbandoni e conferimento improprio"

Da martedì 15 novembre si darà ufficialmente il via alla raccolta differenziata porta a porta nei quartieri “Strasburgo" e  "Resuttana”. Palermo Ambiente e la Rap hanno infatti terminato la consegna dei kit e dei carrellati e adesso verranno ritirati tutti i cassonetti dalle strade. Sugli stessi sono da oggi posizionati degli adesivi che informano i cittadini dell'imminente rimozione. si tratta del progetto "Palermo Differenzia 2", nato per estendere il servizio - già attivo nel centro città - in altre zone.

La novità riguarda 8.600 famiglie (poco più di 20 mila abitanti). Sono stati consegnati 6991 kit a fronte di 1635 assenti, che potranno ritirare il necessario presso l’ufficio di coordinamento centrale di via Resuttana 360 presso Palermo Ambiente.

Nelle zone di Palermo Differenzia 2 spariranno anche le campane del vetro (cosa non prevista nella zona di Palermo Differenzia 1). “Adesso - sottolinea il sindaco Leoluca Orlando - un'ampia parte della città vedrà finalmente sparire i cassonetti per strada, ulteriore segno di una città che cambia in meglio, sia dal punto di vista del decoro sia sotto il piano culturale. Grazie alla sinergia fra Rap, Palermo Ambiente e Conai diamo una ulteriore dimostrazione del fatto che si può far funzionare il settore pubblico nella gestione dei rifiuti. Invito tutti i cittadini a collaborare per contribuire a rendere Palermo più pulita. Il controllo sociale è molto importante e per questo istituiremo anche per la raccolta differenziata una speciale task force di controllo e vigilanza per evitare abbandoni e conferimento improprio".

IL PROGETTO - Palermo Ambiente e Conai hanno già iniziato da settimane la consegna dei kit ai cittadini dei quartieri “Politeama – Massimo”. Sono state già servite il 30% delle utenze. Alla fine di questo secondo step, saranno coinvolti altri 20-30 mila cittadini. A seguire Borgo Vecchio e Centro Storico. Oltre a Strasburgo/Resuttana, le altre quattro aree interessate copriranno infatti la gestione dei rifiuti di 13.834 famiglie nell'area di Settecannoli (39.276 abitanti), 13.678 famiglie nell'area del Centro Storico (28.682 abitanti), 10.338 famiglie nell'area Politeama/Massimo (23.147 abitanti) e 3.221 famiglie a Borgo Vecchio (7.628 abitanti).

IL CALENDARIO - Martedì 15 (giorno della partenza del servizio Palermo Differenzia 2) si inizierà con il ritiro di residuo e carta. Orario di conferimento: 20-22. Orario di raccolta: dalle 22 in poi.

Mercoledì: plastica e metalli
Giovedì: umido
Venerdì: residuo
Sabato: vetro e umido
Lunedì: umido

Palermo Ambiente offrirà informazioni e assistenza tramite il call center dell’ufficio di coordinamento (via Resuttana 360) che sarà a disposizione di tutti i cittadini con cinque postazioni, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30 (numero di telefono: 091/7601515). Nel caso in cui alcuni cittadini fossero impossibilitati a recarsi presso l'ufficio (problemi di salute, disabilità, anzianità etc..), il personale di Palermo Ambiente e del Conai concorderà una nuova data di consegna dei kit direttamente a casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento