Cronaca Via Vittorio Emanuele, 475

Rifiuti, l'esempio dei carabinieri: alla caserma Dalla Chiesa è boom di differenziata

Dal primo febbraio sono stati raccolti circa 400 chili di organico, 600 chili di vetro, 400 chili di plastica e 500 chili di carta. Il presidente della Rap Norata: "Risultati eccezionali". Giambrone: "Preziosa collaborazione con il Comune"

Boom di raccolta differenziata nella caserma "Carlo Alberto Dalla Chiesa", sede del Comando della Legione dei Carabinieri di Sicilia. Dal primo febbraio, data di effettivo avvio della  differenziata, sono stati raccolti circa 400 chili di organico, 600 chili di vetro, 400 chili di plastica e 500 chili di carta. Tutte le frazioni sono state considerate pure al 100%, quindi perfettamente riciclabili.

"La differenziata è svolta in modo egregio dalle famiglie dei militari che alloggiano nella caserma, così come dalle utenze di mensa e bar che vi operano - spiega il direttore della Rap, Roberto Li Causi - segno di un grande entusiasmo da parte di tutti i soggetti coinvolti". Il Comune, la Rap e il comando Legione dei Carabinieri di Sicilia, unitamente al 12° Reggimento Carabinieri “Sicilia”, hanno siglato a fine dicembre un protocollo d'intesa che prevedeva l'avvio della raccolta differenziata. “L’entusiasmo riscontrato in occasione del precedente incontro avuto con il comandante della Legione, generale Giovanni Cataldo e il sindaco Leoluca Orlando non lasciava presagire alcun dubbio sul buon esito dell'iniziativa - dichiara il presidente della Rap Giuseppe Norata -. I risultati dei primi giorni sulla raccolta differenziata espletata all’interno della caserma sono davvero eccezionali. Come consuetudine l’Arma dei Carabinieri conferma che nello svolgere i propri compiti risponde sempre pienamente e puntualmente".

La caserma al fine di effettuare la raccolta differenziata nel miglior modo possibile ha realizzato una isola ecologica dedicata alle frazioni secche e umide. Soddisfazione per gli ottimi risultati arriva anche dall'amministrazione comunale, con il vicesindaco Fabio Giambrone che aggiunge: "Questa è un'altra forma preziosa di collaborazione che va al di là delle formali relazioni istituzionali tra il Comune e l’Arma dei Carabinieri, sempre più parte viva e attiva nella nostra comunità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, l'esempio dei carabinieri: alla caserma Dalla Chiesa è boom di differenziata

PalermoToday è in caricamento