Cronaca Politeama / Piazzetta Francesco Bagnasco

"Ignora" il porta a porta per smaltire i rifiuti, multa a titolare supermercato Coop

Piazzetta Bagnasco, gestore multato per violazione alle disposizioni relative alla gestione della differenziata. In azione gli agenti del nucleo tutela decoro e vivibilità urbana che hanno individuato un uomo alla guida di una motoape che caricava grossi quantitativi di carta e cartone

"Ha conferito irregolarmente i rifiuti seza fruire del servizio porta a porta offerto dall’amministrazione". Con questa accusa ieri il gestore del supermercato Coop di piazzetta Bagnasco è stato multato dalla polizia municipale. Sono entrati in azione gli agenti del nucleo tutela decoro e vivibilità urbana che hanno individuato un uomo alla guida di una motoape che caricava grossi quantitativi di carta e cartone provenienti dal supermercato.

Il mezzo, non autorizzato al trasporto di rifiuti, è stato sequestrato e il gestore è stato multato per violazione alle disposizioni relative alla gestione dei rifiuti differenziati. "La task force per il contrasto all’abbandono dei rifiuti nella giornata di ieri - puntualizzano dagli uffici di via Dogali - ha sanzionato 22 cittadini che conferivano rifiuti fuori orario per un importo di 166 euro ciascuno, sei che conferivano irregolarmente la differenziata tra cui il gestore di un lido che conferiva rifiuti promiscui. Il totale delle sanzioni dal potenziamento del servizio è di 266".

La replica della Coop

"Coop Alleanza 3.0  - si legge in una nota - desidera precisare che tutti i punti vendita della rete Coop Alleanza 3.0 della città di Palermo, come nel resto d’Italia, effettuano regolarmente la raccolta differenziata secondo il calendario e le regole stabilite dagli organi competenti, fornendo sempre la massima collaborazione agli addetti per il migliore espletamento del servizio; inoltre per migliorare la quantità di rifiuto differenziato Coop ha, a sue spese, incaricato un fornitore di effettuare il ritiro. Nel caso in questione, lo scorso 9 luglio è stata comminata una sanzione di modesta entità (appena 50 euro, e non “duemila” come erroneamente riportato da un quotidiano) per l’utilizzo da parte del fornitore di una motoape, mezzo reputato “non idoneo” per la raccolta della carta; tale scelta è stata autonomamente presa dal fornitore ed è stata dettata dalle condizioni in cui è costretta l’area di piazza Castelnuovo, difficilmente accessibile a causa del persistere di cantieri che ne pregiudicano l’accesso. Coop Alleanza 3.0 conferma il proprio impegno, al fianco dell’Amministrazione comunale, per garantire il più efficace servizio di raccolta differenziata dei rifiuti e contribuire all’obiettivo di una città pulita ed ecologica da consegnare alle prossime generazioni di cittadini. L’ambiente è da sempre al centro dell’attenzione di Coop Alleanza 3.0: dalla vendita di prodotti biologici ed ecologici alla gestione sostenibile di energia ed acqua, dalla lotta agli sprechi agli incontri di sensibilizzazione. La Cooperativa realizza da 15 anni iniziative per ridurre gli sprechi alimentari, incentivando comportamenti per impedire che gli invenduti finiscano nella spazzatura".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ignora" il porta a porta per smaltire i rifiuti, multa a titolare supermercato Coop

PalermoToday è in caricamento