menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guarnaschelli, tra i rifiuti di una discarica abusiva anche una campana Amia

A denunciare la situazione di degrado della zona sono il consigliere comunale Paolo Caracausi e i rappresentanti del comitato "Rinascita di Guarnaschelli" Nino Di Caccamo e Simone Teresi

La campana per la raccolta differenziata dei rifiuti diventa essa stessa un rifiuto, abbandonato nel bel mezzo di una strada trasformata in discarica abusivamente. Succede a Palermo, zona Guarnaschelli. A sollevare il caso sono il consigliere comunale di Idv, Paolo Caracausi, e i rappresentanti del comitato "Rinascita di Guarnaschelli" Nino Di Caccamo e Simone Teresi.

“Sono passati tre mesi - dicono - dalla nostra denuncia sulle condizioni disastrose della parallela dell'autostrada Palermo-Catania, nei pressi di Guarnaschelli, ridotta a una discarica a cielo aperto in cui i materiali vengono continuamente incendiati, ma nulla è cambiato. Abbiamo fatto sopralluoghi con Rap e Reset, il sindaco ha interessato anche l'assessore all'Ambiente ma a oggi nessun intervento è stato effettuato. Oltre al danno, è arrivata anche la beffa: è stata abbandonata perfino una campana dell’Amia, alla faccia della differenziata. Invitiamo ancora una volta il sindaco a sollecitare i soggetti competenti per ripulire il sito, meta di persone senza scrupoli che scaricano ogni giorno di tutto compromettendo l'ambiente, e per sollecitare provvedimenti anche per scoprire come sia possibile che attrezzature della fallita Amia facciano questa fine”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento