menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, dipendenti Coinres trasferiti alla Rap? "Nessuna indicazione dal Comune"

Il presidente dell'azienda di piazzetta Cairoli, Roberto Dolce, smentisce "un ipotetico passaggio di personale proveniente dall'Ato Pa4". Fit Cisl: "Non prevalgano logiche elettoralistiche". Giallo sul verbale, Tubiolo: "Dichiarazioni di Dolce prive di fondamento"

"Non sussistono indicazioni da parte del socio unico, Comune di Palermo, ad alcuna attività finalizzata all’ipotetico passaggio di personale alla Rap”. Lo afferma in una nota il presidente della Rap, Roberto Dolce, all'indomani del verbale redatto presso gli uffici del Coinres Ato Pa4, nel quale si asserisce che i dipendenti delle società di igiene ambientale dei Comuni dell'ambito saranno a breve trasferiti alla Rap.

Il verbale è stato redatto dal commissario della Srr Palermo Area metropolitana Natale Tubiolo, alla presenza del sindaco di Misilmeri, dei rappresentanti dei Comuni di Baucina, Bolognetta, Ciminna, Ficarazzi, Lercara Friddi, Marineo, Santa Flavia, Ventimiglia di Sicilia, Villabate, e di due sindacati di categoria.

Sul contenuto del verbale però è "giallo". Il commissario Tubiolo si affretta a smentire le dichiarazioni di Dolce: "Sono affermazioni prive di ogni fondamento poiché nel verbale non si fa alcuna menzione al trasferimento di lavoratori Coinres presso la Rap. La riunione di ieri si è svolta per mantenere il numero di ore di straordinario dei dipendenti Coinres entro i limiti previsti dal contratto nazionale di lavoro". Tubiolo inoltre sottolinea che "nessun ex dipendente Coinres sarà assunto alla Rap. Smentisco nuovamente quanto dichiarato da Dolce".

Sulla vicenda interviene anche la Fit Cisl Sicilia, con il segretario regionale Dionisio Giordano: "Non prevalgano logiche elettoralistiche, in azienda non è stato avviato alcun confronto con le parti sociali su eventuali ampliamenti dei livelli occupazionali, la Rap non è la società di scopo della Srr Palermo Area Metropolitana, ma è certamente l'azienda dei lavoratori e dei cittadini di Palermo, prenda posizione piuttosto il commissario straordinario sulle assunzioni fatte dal comune di Bagheria nel mancato rispetto del quadro normativo vigente, e si adoperi nel rispetto della tempistica delle ordinanze regionali per il passaggio dei lavoratori dagli Ato alle Srr Palermo Area Metropolitana e Palermo Provincia Ovest".

“Le dichiarazioni del Presidente della Rap Roberto Dolce relative ai contenuti dell'incontro sindacale  di ieri presso gli uffici del Coinres di Misilmeri alla presenza del commissario straordinario della Srr Palermo Area Metropolitana Natale Tubiolo e di ben 12 rappresentanti dei Comuni dello stesso consorzio, chiariscono inequivocabiolmente che neanche il clima da campagna elettorale giustifica le dichiarazioni farneticanti e non vere. Come asserito dall'ingegnere Dolce la Rap non è la società di scopo della Srr Palermo Area Metropolitana nè sono previste assunzioni di qualsivoglia natura presso l'azienda di piazzetta Cairoli”. “Bene ha fatto il presidente Dolce a chiarire la posizione dell'azienda sulla vicenda, adesso confidiamo che anche il Comune di Palermo faccia lo stesso” conclude Giordano.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento