menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Malaspina, villetta di piazza Sciascia tra rifiuti e degrado: "C'è un abbandono inammissibile"

Lo denunciano Concetta Amella e Simona Di Gesù (M5S), che hanno chiesto al Comune "un intervento di manutenzione urgente". Vane finora le segnalazioni dei residenti: "Da tre anni nessuna manutenzione"

Degrado e abbandono nella villetta comunale di piazza Sciascia, alla Noce, letteralmente invasa da cumuli di rifiuti e sterpaglie. Lo denunciano Concetta Amella, consigliere comunale del M5S, e Simona Di Gesù, consigliere della Quinta circoscrizione, che hanno chiesto al Comune "un intervento di manutenzione urgente".

"L'ultimo - ricordano - risale a quasi tre anni fa e malgrado le ripetute segnalazioni dei residenti non si è fatto più nulla. Questa villetta è piccolo polmone verde situato tra le vie Serradifalco e Pacinotti, che al momento risulta non fruibile. Una situazione che penalizza soprattutto gli abitanti di via Cataldo Parisio, molti dei quali anziani che, in condizioni di normale igiene, se ne servono per passeggiare e socializzare".

"Nei giorni scorsi abbiamo raccolto molte richieste di intervento rivolte all’amministrazione comunale dai cittadini del quartiere Malaspina - concludono Amella e Di Gesù -. Bisogna intervenire al più presto per raccogliere e smaltire i rifiuti, alcuni di grosse dimensioni, quali materassi e diserbare gli spazi erbosi. E' inammissibile che un bello spazio verde come questo versi in tale stato di abbandono, causato dalla solita combinazione tra scarso senso civico di alcuni incivili e dalle attuali carenze organizzative del Comune che dovrebbe assicurare con regolarità i servizi di manutenzione del verde urbano, dello spazzamento e della raccolta dei rifiuti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento