Una maxi isola ecologica a Tommaso Natale: area consegnata alla Rap

Quello di via Nicoletti sarà il terzo Centro comunale di raccolta dopo quelli di viale dei Picciotti e di piazza della Pace. Norata: "Già definite le attività sui lavori preliminari necessari alla realizzazione della struttura". Orlando: "I Ccr sono un successo"

La consegna delle chiavi

Questa mattina l’area comunale di via Nicoletti è stata ufficialmente consegnata a Rap per avviare la realizzazione, l’attivazione e la gestione di un altro centro comunale di raccolta. La consegna delle chiavi a Rap, nello specifico al dirigente della raccolta differenziata Antonio Putrone è avvenuta alla presenza del funzionario del servizio ambiente Roberto Giaconia e di Salvatore Anelli afferente al settore risorse immobiliari del Comune.

Quello di via Nicoletti sarà il terzo centro di raccolta dopo quelli di viale dei Picciotti e piazza della Pace. I due successivi centri saranno realizzati nei pressi della Rotonda di via Oreto e in via Armida a Mondello. Il Comune dovrebbe aprire in totale 13 Ccr nell'arco dei prossimi 15 mesi: così ha deciso la Giunta con una delibera che ha fatto storcere il naso a qualcuno. E' il caso di Giulio Tantillo, secondo cui "la delibera per l’attivazione dei centri comunali di raccolta va modificata perché bisogna verificare se le aree individuate dal Comune hanno la destinazione urbanistica prevista dalla legge". 

"Oggi sono state definite le attività sui lavori preliminari necessari alla realizzazione del Ccr - spiega Norata -. Si parte con attività di diserbo e pulizia dell’area, realizzazione pavimentazione con conglomerato bituminoso, nonché il completamento della recinzione interna. Già da domani le squadre di operai della RAP saranno all'interno dell'area per renderla operativa quanto più velocemente possibile. L'attivazione dei Ccr è infatti un obiettivo che ci siamo prefissi di raggiungere in tempi rapidi come sollecitato dallo stesso sindaco, sia alla Rap che agli uffici comunali competenti, nell’ambito del piano per l’aumento della raccolta differenziata in città. Una volta terminata la prima sistemazione dell'area, si procederà all'allestimento con tutte le attrezzature necessarie per avviare la gestione del Ccr. Sarà a supporto del sistema di raccolta differenziata della città oltre che di tutti coloro che vogliono essere parte attiva per la tutela dell’ambiente e per il decoro della città".

Tantillo (Fi): "Le aree sono state individuate correttamente?"

Intanto continua a crescere il numero dei cittadini che conferisce rifiuti nei due centri già attivati, con quantitativi sempre crescenti di rifiuti smaltiti. Nel mese di maggio sono state complessivamente 280 le tonnellate di materiali raccolti, di cui 220 in viale dei Picciotti. Importante il conferimento di sempre più ingombranti, segno che i cittadini cominciano a comprendere l'importanza di un corretto smaltimento anche per il decoro cittadino. Questo mese, persino strumenti musicali e piccole canoe sono state consegnate in viale dei Picciotti. L'impegno dell'Amministrazione è quell di attivare in città altri 11 centri di raccolta. "I centri di raccolta - afferma l'assessore Giusto Catania - sono una straordinaria risorsa per la città, non soltanto sul piano pratico perché facilitano il corretto smaltimento dei rifiuti e facilitano la gestione alla Rsp, ma anche perché mostrano in modo concreto e tangibile ai cittadini la vicinanza dell'amministrazione e dell'azienda e favoriscono un fondamentale rapporto di fiducia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il sindaco Orlando invece "registriamo ancora una volta il successo dei Centri di raccolta che possono davvero segnare il punto di svolta per la pulizia e il decoro in città. L'invito che rivolgiamo ai cittadini che già li usano è quello di farsi essi stessi promotori, facendo "pubblicità" e innescando un sano movimento civico. L'impegno dell'amministrazione è massimo, ma solo con la collaborazione e l'impegno di tutti sarà possibile rendere Palermo pulita e aumentare la differenziata per la tutela della salute e dell'ambiente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Piazza di Mondello, chiuso ristorante: "Bagno senza sapone e lavoratori in nero"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento