Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Rifiuti, Comune e Rap puntano su spot e cartelloni per "educare" i palermitani

Tutto il materiale sarà prodotto "in house" tramite professionalità dell'amministrazione comunale, ad eccezione degli spot televisivi, per i quali la Rap ha emesso proprio un "Avviso pubblico di manifestazione di interesse"

Foto archivio

Dove finiscono i rifiuti? A cosa serve la raccolta differenziata? Perchè i rifiuti ingombranti vanno smaltiti secondo regole precise? Comune e Rap hanno deciso di spiegare ai cittadini l'importanza della raccolta e del riciclo dei rifiuti avvieranno una campagna di comunicazione ad hoc partendo da un quesito: "Finisce tutto a Bellolampo?".

"La campagna  - si legge in una nota - vedrà un massiccio impiego di mezzi, rivolti a diversi settori della popolazione: la tv, le radio, la carta stampata, il web, l'affissionistica e la distribuzione di materiale cartaceo. Tutto il materiale sarà prodotto 'in house' tramite professionalità dell'amministrazione comunale, a eccezione degli spot televisivi, per i quali la Rap ha emesso proprio oggi un 'Avviso pubblico di manifestazione di interesse'per individuare un professionista o una ditta che sulla base di requisiti di qualità, esperienza e idee progettuali sarà incaricato del servizio".

Gli spot televisivi mirano alla sensibilizzazione sulla raccolta differenziata. Dovranno inoltre "puntare sulla lotta all’abbandono illecito di ingombranti e sfabricidi in città; spiegare in maniera semplice ma dettagliata la corretta separazione dei rifiuti differenziati; l’utilità di effettuare la raccolta differenziata  per una città più vivibile; i risparmi economici collegati alla RD e ,infine, sfatare l’idea assolutamente falsa, che tutto ciò che viene ritirato dalle campane venga: 'Buttato a Bellolampo'”.  

La campagna nel suo complesso, insieme a nuovi servizi per i cittadini, sarà illustrata nella prima settimana di novembre.  "Contestualmente al miglioramento e al rafforzamento strutturale dei servizi di raccolta differenziata, vigilanza e repressione dei fenomeni di abbandono illecito e parallelamente all'imminente avvio del progetto Palermo Differenzia 2 - spiegano il sindaco Leoluca Orlando, l'assessore Cesare Lapiana e il presidente Sergio Marino - siamo impegnati a far sì che cambino comportamenti sbagliati da parte dei cittadini, che siano diffuse informazioni precise e veritiere sui servizi e sulla raccolta, che sia stimolata la collaborazione di tutti i cittadini, nonché dei portatori di interesse in materia, affinché davvero ognuno sia responsabile e responsabilizzato a fare la propria parte".

Il regolamento per partecipare all'avviso sugli spot televisivi, con scadenza 12 ottobre 2015, potrà essere visionato nel sito aziendale www.rapspa.it, nel sito della città di Palermo (www.comune.palermo.it). Ulteriori informazioni, invece, possono essere richieste telefonicamente ai seguenti numeri: 091.6491753  o 091.64911305.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Comune e Rap puntano su spot e cartelloni per "educare" i palermitani

PalermoToday è in caricamento