Cronaca

Assunto come operaio ma diventa magazziniere specializzato, dipendente Gesap vince ricorso

La vicenda riguarda un uomo assunto nel 2003 che ha cambiato mansioni nel 2013. Il giudice del lavoro ha disposto che la società che gestisce l’aeroporto Falcone Borsellino debba riconoscergli oltre 19 mila euro come differenze retributive

Dipendente vince ricorso contro la Gesap per mansioni superiori. Il tribunale del lavoro di Palermo ha condannato la società che gestisce l'aeroporto Falcone-Borsellino a pagare oltre 19 mila euro di differenze retributive (che diventano circa 30 considerate rivalutazioni monetarie e interessi legali) a Giovanni Melia, assunto nel 2003 come operaio e diventato nel 2013 magazziere specializzato. Secondo quanto stabilito dal giudice l'uomo doveva essere inquadrato al livello 2B del Contratto collettivo nazionale del lavoro del trasporto aereo, parte specifica gestori aeroportuali.

Per ricostruire le sue mansioni presso il Magazzino merci centralizzato il giudice ha ascoltato alcuni testimoni, colleghi di Melia che conoscevano i suoi turni e le sue responsabilità. "Dunque la società - spiegano gli avvocati dello studio legale Varisco-Fiore&Partners che hanno assistito il ricorrente - ha beneficiato per anni della prestazione lavorativa del dipendente a condizioni economiche certamente più basse, il tutto a danno del lavoratore". Oltre alla differenze retributive la Gesap è stata condannata a pagare le spese di lite.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assunto come operaio ma diventa magazziniere specializzato, dipendente Gesap vince ricorso

PalermoToday è in caricamento