Cronaca

Il giudice commissaria l'Amap, azienda presenta ricorso al tribunale del Riesame

La Procura indaga su una presunta mancata depurazione dei fanghi nel depuratore di Acqua dei Corsari. Il sindaco Orlando sentito dalla commissione parlamentare regionale sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali dopo il commissariamento dell'ex municipalizzata

Amap, società partecipata del Comune, ha presentato ricorso al tribunale del Riesame contro il commissariamento giudiziale deciso dal gip per quanto riguarda il servizio Ambiente e depurazione. Ad annunciare la notizia, nel corso della sua audizione in remoto presso la Commissione parlamentare d'inchiesta che sta svolgendo una indagine sulla depurazione delle acque reflue in Sicilia, è il sindaco Leoluca Orlando.

Il commissariamento è stato disposto dal gip Piergiorgio Morosini nei confronti della società partecipata del Comune per alcune "possibili criticità nella gestione tecnico-operativa dei depuratori delle acque reflue urbane - si legge in una nota del Comando provinciale dei carabinieri - di Acqua dei Corsari a Palermo e dei comuni di Balestrate, Carini e Trappeto". Si ipotizza un danno ambientale legato all’inquinamento dovuto ai fanghi di depurazione. Intanto il giudice ha nominato quale commissario giudiziale Luigi Librici, laureato in chimica e direttore dell’Arpa fino al 2015. I procuratori Andrea Fusco e Bruno Brucoli, titolari del fascicolo, avevano chiesto il commissariamento dell'intera azienda mentre il gip ha limitato il raggio d'azione al servizio specifico. 

Dopo il commissariamento dei servizi di depurazione di Amap, sabato scorso l'assessore comunale che si occupa dei rapporti con la società partecipata, Maria Prestigiacomo, ha rimesso la delega specifica riguardante la ex municipalizzata. L'ex presidente della società e attuale componente della Giunta comunale è indagata.

Fonte: Dire

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giudice commissaria l'Amap, azienda presenta ricorso al tribunale del Riesame

PalermoToday è in caricamento