Boom di richieste per il reddito d'inclusione, il Comune corre ai ripari: "Uffici aperti tutti i giorni"

Gli uffici delle circoscrizioni che gestiscono le istanze per la carta Rei, al momento, sono aperti solo tre giorni a settimana. Il consigliere Susinno: "Le pratiche da smaltire sono tantissime, potenziamento non più rinviabile". L'assessore Nicotri: "Nuovi orari già da questo mese"

Fila di persona davanti alla segreteria generale del Comune

Dopo mesi di disagi e proteste, l'Amministrazione comunale ha deciso di aprire tutti i giorni gli uffici che gestiscono le richieste per il reddito d'inclusione, il sussidio introdotto a dicembre dal governo nazionale per contrastare la povertà. A confermare la notizia a PalermoToday è l'assessore con delega Decentramento, Gaspare Nicotri: "Ho disposto l'apertura tutti i giorni per accorciare i tempi di consegna della Carta Rei e smaltire le pratiche arretrate".

Per ottenere la carta Rei è necessario fare domanda nelle circoscrizioni, dopo aver preso un appuntamento online. Visitando l'apposita sezione del sito internet del Comune è possibile verificare che il primo giorno utile, in molte circoscrizioni, è a giugno. Alla Prima, addirittura, non c'è nessuna disponibilità (vedi foto in allegato). Gli uffici per la presentazione delle richieste, inoltre, al momento sono aperti tre giorni a settimana: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12,30. Aperture insufficienti per smaltire il boom di prenotazioni che ha mandato in tilt le otto circoscrizioni cittadine. "Le pratiche sono tantissime e il potenziamento del servizio non era più rinviabile", commenta il consigliere di Sinistra Comune, Marcello Susinno, che già da tempo ha acceso i riflettori sui disservizi in corso. Adesso il Comune ha finalmente deciso di correre ai ripari. "I nuovi orari - continua l'assessore Nicotri - dovrebbero scattare da questo mese. Domani pomeriggio incontrerò i dirigenti delle circoscrizioni per definire i dettagli".

"Accogliamo con soddisfazione l'orientamento dell'amministrazione - aggiunge Katia Orlando, consigliera comunale di Sinistra Comune - che ha scelto di venire incontro alle esigenze dei cittadini, con l'obiettivo di ridurre i tempi d'attesa per chiedere la Carta Rei". Resta da definire come, con l'introduzione dei nuovi orari, verranno gestite le prenotazioni effettuate fino ad oggi: "Chi si prenoterà dopo l'introduzione dei nuovi orari - si chiede il consigliere Susinno - scavalcherà chi si è già prenotato?". L'assessore garantisce che non sarà così: "Contatteremo telefonicamente - conclude Nicotri - chi si è già prenotato e, anticiperemo gli appuntamenti seguendo l'ordine di prenotazione".

Cos'è il reddito d'inclusione e chi ne ha diritto

Il Reddito d'Inclusione è un nuovo sostegno per le famiglie in stato di povertà. Fino al 30 giugno 2018 può essere richiesto soltanto dalle famiglie con donne in gravidanza, con figli minori o inabili e dai disoccupato con più di 55 anni. Può beneficiare del Rei sia chi è cittadino comunitario che chi è extracomunitario con permesso di lungo soggiorno, ma è necessario anche risiedere in via continuativa in Italia da almeno 2 anni al momento di presentazione della domanda. Le prime carte Rei potranno essere riconosciute a partire dal 2018. Il sostegno economico del Rei varia da 187 a 485 euro mensili, a seconda se destinatario sia una persona che vive da sola o una famiglia di 5 o più componenti (il nucleo familiare del richiedente dovrà avere un valore dell'Isee, in corso di validità, non superiore a 6.000 euro e un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20.000 euro).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’importo sarà erogato attraverso una Carta di pagamento elettronica; il 50% dell'assegno potrà essere ritirato in contante, il resto potrà essere utilizzato nei supermercati e per pagare le bollette. La carta darà inoltre diritto allo sconto del 5% sugli acquisti nei negozi e nelle farmacie convenzionate"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento