rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

E' ricercato per usura, lo sorprendono al porto mentre scende dalla nave: arrestato

Operazione della guardia di finanza. A finire in manette un 53 enne, originario di Caltagirone, inchiodato durante i controlli dei passeggeri

Operazione della guardia di finanza al porto. A finire in manette un 53 enne, originario di Caltagirone, passeggero della nave di linea proveniente da Genova e "destinatario di un provvedimento restrittivo della libertà personale" emesso, nei primi di novembre del 2021, dalla Procura della Repubblica.

In particolare, le Fiamme Gialle del 1° Nucleo operativo metropolitano del Gruppo di Palermo, procedendo al controllo del flusso dei passeggeri e dei mezzi in transito al porto di Palermo, hanno individuato il 53enne: l'uomo risultava gravato dalla misura cautelare degli arresti domiciliari per il reato di usura, in concorso con altri, emessa dal giudice. Una misura non eseguita poiché il calatino risultava irreperibile. L'uomo stava facendo rientro nel proprio luogo di residenza, a Caltagirone, al termine di un viaggio di lavoro all’estero.

Una volta sbarcato a Palermo, però, i finanzieri, individuata la vettura sulla quale stava viaggiando, lo hanno tratto in arresto e portato fino a Caltagirone, nel proprio domicilio, dove sconterà gli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' ricercato per usura, lo sorprendono al porto mentre scende dalla nave: arrestato

PalermoToday è in caricamento