rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Dia Palermo, Sciuto lascia il posto per raggiungere il comando di Genova

Il colonnello andrà a occupare il ruolo di comandante provinciale. Tra gli ultimi incarichi quello presso il Reparto operativo di Catania e quello di comandante presso il comando di Agrigento. Ancora da stabilire il sostituto

Cambio al vertice per il centro operativo palermitano della Direzione investigativa antimafia. Il colonnello dei carabinieri Riccardo Sciuto, dopo due anni di permanenza a Palermo, lascia l’incarico prece destinato a prendere le redini del comando generale dell’arma dei carabinieri a Genova quale comandante provinciale. Ancora da stabilire chi prenderà il suo posto alla Dia palermitana.

L’ufficiale superiore, nato a Rho (Milano) nel 1965, marito e padre di due figli, ha intrapreso la carriera militare a 21 anni e ha frequentato il 168° corso dell’Accademia militare di Modena e della Scuola ufficiali carabinieri di Roma. E’ laureato in Giurisprudenza e Scienze della sicurezza interna ed esterna.  Ha frequentato il Corso superiore di stato maggiore interforze conseguendone il titolo (Issmi) e ha acquisito, presso il Centro Alti Studi Difesa, il diploma di Consigliere giuridico delle forze armate in materia di Diritto internazionale umanitario.

Ha inoltre conseguito master di secondo livello presso l’Università degli studi di Torino, la Lumsa e la Luiss di Roma. Tra gli ultimi incarichi, quello di comandante del III Battaglione allievi ufficiali carabinieri presso l’Accademia militare di Modena e comandante del Reparto operativo del comando provinciale carabinieri di Catania. Dal 2011 al 2014, promosso al grado di colonnello, ha retto il comando provinciale di Agrigento. Dal 14 settembre 2014 ad oggi è stato capo del centro operativo Dia di Palermo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dia Palermo, Sciuto lascia il posto per raggiungere il comando di Genova

PalermoToday è in caricamento