Regione, Collegio geometri: "Bene riattivazione del portale energia"

Sulla recente ripartenza del Catasto Energetico della Regione Siciliana, bloccato per circa quattro mesi a causa di guasti tecnici, si registra l'intervento di Carmelo Garofalo, presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Palermo. "Pur dando atto al presidente Nello Musumeci di avere risolto il problema - spiega - non si può tollerare il disagio arrecato alle tante categorie professionali coinvolte: l'edilizia e le attività ad essa collegate sono già in grave crisi, e qualsiasi elemento ne rallenti lo svolgimento, deve essere rimosso immediatamente".

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“La ripartenza del catasto energetico della Regione Siciliana costituisce per la categoria dei geometri un’ottima notizia, perché dopo mesi di stop e funzionamento a singhiozzo sarà finalmente possibile procedere al deposito immediato degli attestati di prestazione energetica”. Con queste parole, il presidente del collegio dei Geometri e geometri laureati della provincia di Palermo Carmelo Garofalo commenta la riattivazione del portale SiEnergia per la registrazione dei dati. “

Per oltre quattro mesi – spiega Garofalo – vi sono stati problemi tecnici che hanno causato il malfunzionamento e successivamente la chiusura, bloccando un intero comparto con gravi disagi per gli impiantisti e per tutte le professionalità coinvolte. Nel riconoscere al presidente della Regione Nello Musumeci il merito di avere risolto il problema – prosegue – occorre tuttavia sottolineare la necessità di evitare con tutti i mezzi che, in futuro, possano ripetersi simili episodi che pesano come macigni su un settore, quello dell’edilizia, già provato dalla crisi, dalla lentezza burocratica e dall’assenza di investimenti adeguati: non possiamo permetterci neanche un giorno di malfunzionamenti tecnici, figuriamoci interi mesi”.

Garofalo ricorda ai geometri che le richieste riguardanti il catasto energetico fabbricati e il catasto impianti termici dovranno essere acquisite secondo le modalità già previste dal portale. Nello specifico, per gli attestati di prestazione energetica e le richieste di registrazione impianti termici già trasmesse agli indirizzi di posta elettronica certificazione.energetica@regione.sicilia.it e registro.impianti@regione.sicilia.it, verrà adottata la procedura prevista dall’avviso del 7 novembre 2017, pubblicato sul sito istituzionale del Dipartimento Energia, con la comunicazione dell’assegnazione del codice ID attraverso posta elettronica; i certificatori , gli installatori e i manutentori già in possesso del codice identificativo ma ancora privi di credenziali di accesso a Sienergia, invece, in attesa che queste vengano comunicate, potranno continuare la loro attività nelle more seguendo le stesse procedure ad oggi adottate, utilizzando le caselle di posta elettronica certificazione.energetica@regione.sicilia.it e registro.impianti@regione.sicilia.it.

Torna su
PalermoToday è in caricamento