Dopo 13 anni riapre scuola a Palazzo Adriano

E' stata inaugurata la nuova sede dell'edificio scolastico Francesco Crispi. Alla cerimonia anche l'assessore regionale all'Istruzione e alla formazione professionale, Roberto Lagalla

Roberto Lagalla

E' stata inaugurata la nuova sede dell'edificio scolastico Francesco Crispi di Palazzo Adriano, aggregato all'Istituto comprensivo di Prizzi. Alla cerimonia, alla presenza dell'assessore regionale all'Istruzione e alla formazione professionale, Roberto Lagalla, ha fatto seguito un breve incontro con la dirigenza scolastica.

"Dopo 13 anni di chiusura - dice Lagalla - grazie ai finanziamenti per l'edilizia scolastica erogati dalla Regione siciliana, sono finalmente stati riaperti i cancelli della scuola. E' un momento importante per la comunità scolastica, che finalmente si riappropria di una sede didattica fondamentale per garantire l'accesso agli studenti che, in questo periodo pandemico, hanno necessità di proseguire il loro percorso formativo in spazi ampi e idonei a garantire le regole di sicurezza previste dalle linee guida nazionali e regionali".

Per Lagalla "quella di oggi è una testimonianza importante di un radicale e progressivo processo di riqualificazione dell'edilizia scolastica siciliana che sta, giorno dopo giorno, cambiando il volto di molti istituti. E posso dichiarare, a nome del governo regionale e del presidente Musumeci, che continueremo ad andare avanti in questa direzione".

fonte: Adnkronos

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento