menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il caffè del Teatro Massimo

Il caffè del Teatro Massimo

Cento posti più il giardino: riapre la caffetteria del Teatro Massimo

Il nuovo locale si snoderà in due sale. Il calendario degli appuntamenti è stato immaginato come un viaggio nel mondo del made in Sicily. Verranno organizzate anche diverse attività culturali, musicali e ricreative

La caffetteria del Massimo riapre alla città. Alla guida due aziende leader nel settore: Coop Culture, che gestisce oltre 250 luoghi sul territorio nazionale e Cot Ristorazione, una impresa palermitana esperta di ristorazione collettiva. Il caffè riapre come da progetto dell’architetto Basile. Diventerà fulcro di iniziative culturali, ospiterà presentazioni di libri, incontri e concerti in stretta collaborazione con la Fondazione Teatro Massimo.

Due sale interne di un centinaio di posti, uno spazio in giardino per altrettanti coperti, progetto a cura degli architetti Fabia Adelfio ed Enrico Anello e dell’ingegnere Sergio Castellana; le iniziative favoriranno contatti e influenze reciproche tra gli attori – pubblici e privati – di tutta la regione, promuovendo una vera e propria integrazione tra sistema dell’arte musicale e le varie filiere dei prodotti tipici e delle eccellenze regionali. Il calendario degli appuntamenti è stato immaginato come un viaggio nel mondo del made in Sicily. "Un programma di eventi che identifica il caffè del teatro Massimo - si legge in una nota - come spazio promotore della valorizzazione delle eccellenze siciliane favorendo la visibilità delle arti e dei sapori su tutto il territorio nazionale". 

Il servizio di ristorazione proporrà una cucina tipica del territorio rivisitata in chiave contemporanea: "racconterà" al turista i sapori siciliani ma al contempo si trasformerà in un luogo di incontro per i cittadini che vogliono degustare un buon vino o riscoprire i lavori di una volta. "Il tutto - conclude una nota - accompagnato dalle diverse attività culturali, musicali e ricreative che si legheranno sempre in un indissolubile connubio ai colori della nostra tradizione gastronomica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento