Petralia Soprana verso la normalità: dopo un mese, riaprono le scuole

Causa vacanze natalizie e neve, gli alunni non andavano a lezione dal 23 dicembre. "Per ragioni di sicurezza - comunica l'assessore Rosario Lodico - non ci sarà il servizio scuolabus"

Domani scuole aperte a Petralia Soprana. Si torna alla normalità dopo dieci giorni di neve. Nonostante la coltre bianca stenta a sciogliersi, le strade del centro storico e di collegamento delle borgate, grazie anche al lavoro della protezione civile comunale, sono percorribili e quindi è ora di tornare in classe.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per ragioni di sicurezza - comunica l’assessore Rosario Lodico - non ci sarà il servizio scuolabus. Il ghiaccio che si formerà nella nottata metterebbe a rischio la circolazione del mezzo e dei bambini che trasporta". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

  • Coronavirus, in Sicilia 32 nuovi casi (più della Lombardia): 5 a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento