Il rettore di Unipa Fabrizio Micari proroga la chiusura della mostra di Madè

Straordinario successo della "La Divina Commedia" di Madè esposta a Palazzo Chiaramonte Steri: il Rettore Fabrizio Micari proroga di una settimana la chiusura.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Palermo 15.01.2016 - Preso atto dello straordinario successo, di pubblico e Stampa, conseguito dalla mostra "La Divina Commedia", dell'Artista palermitano Pippo Madè, inaugurata nella sala delle Armi di Palazzo Chiaromonte Steri, lo scorso 17 dicembre, il Magnifico Rettore dell'Ateneo palermitano, ha deciso di prorogarne la chiusura, dal già annunciato 30 gennaio, al 5 febbraio. Le 40 opere inedite, suddivise in 19 disegni a china, 23 dipinti a tecnica mista e sei maioliche, queste ultime realizzate a Santo Stefano di Camastra in collaborazione con il Maestro Carmelo Elmo, hanno riscontrato l'interesse di molti giovani che hanno affollato, nonostante le avverse condizioni meteo del periodo, la storica Sala del Palazzo, sede del Rettorato dell'Ateneo palermitano. Sabato 4 febbraio, alle ore 16,30 nella Sala Magna di Pazzo Steri, si terrà, alla presenza dello stesso Rettore; con la partecipazione di Padre Egidio Monzani, Direttore del Centro Studi Danteschi di Ravenna; del Prof. Tommaso Romano e della Prof.ssa Maria Concetta Di Natale, il finissage, nel corso del quale è inoltre prevista l'esibizione del coro "Sancte Joseph", diretto dal Maestro Mauro Visconti. Un riscontro particolare merita infine il volume edito, nell'importante occasione, da Palermo University Press, il cui ricavato della vendita sarà destinato alla realizzazione di borse di Studio per il corso di laurea magistrale di Storia dell'Arte. La mostra, ad ingresso libero, realizzata dall'Ateneo palermitano in collaborazione con l'Associazione Culturale "Festina lente" e con il supporto del FAI (Fondo Ambiente Italiano) e dell' Associazione Nazionale Carabinieri, resterà sempre visitabile, ad ingresso gratuito, tutti i giorni, dalle 10 alle 13 ed alle 16 alle 18. Rosario Lo Cicero

Torna su
PalermoToday è in caricamento