Rete da pesca illegale lunga 500 metri, scatta il sequestro a Porticello

In azione questa mattina il personale militare della motovedetta CP 524 della guardia costiera

La rete sequestrata

Questa mattina il personale militare della motovedetta CP 524 della guardia costiera di Porticello ha proceduto al sequestro di una rete da posta di circa 500 metri di lunghezza detenuta illegalmente a bordo di una unità da diporto all’interno del porto di Porticello che, poco prima del controllo, stava lasciando gli ormeggi per esercitare una battuta di pesca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’attività di accertamento è stata svolta d’iniziativa dal personale militare in una delle ronde nell’area portuale. "I militari, infatti, notando l’unità sospetta hanno proceduto ad effettuare le verifiche del caso - spiegano dalla guardia costiera - operando il sequestro dei diversi spezzoni di rete. E' scattata anche la multa per l’illecita detenzione su unità da diporto di attrezzi da pesca non consentiti, che ammonta a mille euro, come previsto dalle specifiche normative di settore. L’attività svolta dal personale dell’ Ufficio Circondariale Marittimo di Porticello rientra nel più ampio controllo su tutta la filiera della pesca espletata sotto il costante coordinamento del 12° Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Palermo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento