Restituita la scorta al Capitano Ultimo, l'uomo che arrestò Riina torna sotto protezione

Sospeso in via cautelare dal Tar del Lazio il provvedimento con cui il ministero dell'Interno aveva revocato la protezione per Sergio De Caprio. Ne dà notizia l'avvocato Antonino Galletti: "Ulteriore testimonianza del fatto che il colonnello vive in una condizione di pericolo concreto ed attuale"

Il capitano ultimo

Il Tar del Lazio ha sospeso in via cautelare il provvedimento con cui il ministero dell’Interno aveva annullato la protezione per il colonnello Sergio De Caprio, il Capitano Ultimo che arrestò Totò Riina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I giudici hanno accolto il ricorso presentato dal difensore di Ultimo, l'avvocato Antonino Galletti. "Ancora una volta il Tar di Roma accoglie le nostre ragioni, addirittura in sede d’urgenza - il commento di Galletti, che è anche presidente dell’Ordine degli Avvocati di Roma - ulteriore testimonianza del fatto che il colonnello De Caprio tuttora vive in una condizione di pericolo concreto ed attuale. Non ci risulta che la mafia sia stata ancora sconfitta e chi si è battuto a lungo contro di essa sacrificando la propria libertà e mettendo a rischio la vita ha diritto di essere tutelato dallo Stato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento