menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Matteo Renzi

Matteo Renzi

Renzi: "Via al collegamento Napoli-Palermo, 100 mila posti di lavoro"

La promessa del premier: "Vogliamo rendere la Sicilia più vicina all'Italia, siamo pronti a sbloccare la costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina"

Sul Ponte sullo stretto di Messina "noi siamo pronti, noi ci siamo". A parlare è il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervenendo alla celebrazione per 110 anni della Salini-Impregilo (gruppo industriale di dimensioni internazionali specializzato nella costruzione di grandi opere complesse) alla Triennale di Milano. "Dobbiamo completare il collegamento tra Napoli e Palermo - ha detto il premier - togliere la Calabria dall'isolamento e rendere la Sicilia più vicina creando centomila posti di lavoro". "In questo vi sfido - ha detto rivolgendosi a Pietro Salini, amministratore delegato di Salini-Impregilo - e se voi siete nella condizione di portare le carte e sbloccare quello che è fermo da dieci anni, noi ci siamo".

Nella testa di Renzi c'è la volontà di costruire una Napoli-Palermo ad alta velocità. Nei mesi scorsi il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, aveva sottolineato la "svolta epocale" dell'Alta Velocità in Sicilia, con l'apertura dei cantieri nell'Isola. Quattro miliardi di euro di investimento che saranno spesi per potenziare le linee ferroviarie siciliane.

Renzi poi ha preso di mira il MoVimento Cinque Stelle: "Ieri alla manifestazione di Palermo i cori dei grillini mi equiparavano alla mafia. Noi non scenderemo mai a quel livello e continueremo a rispettare gli avversari politici. Perché noi siamo e saremo quelli delle proposte non quelli degli insulti". Uno scontro che riguarda anche la stessa data della consultazione. Per le opposizioni il tentativo da parte di Renzi di avere "più spazio per la propaganda"; magari sfruttando - come insinua il M5S - "le mance della legge di Stabilità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento