menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Busta con all’interno un proiettile inviata nella casa romana di Renato Schifani

L'ex presidente del Senato, palermitano, che dallo scorso novembre è consigliere politico di Silvio Berlusconi, era già stato oggetto di intimidazioni lo scorso luglio

A distanza di qualche mese Renato Schifani è di nuovo vittima di intimidazioni. Una busta contenente un proiettile è stata infatti recapitata all’abitazione romana del senatore di Forza Italia. L'ex presidente del Senato, palermitano, che dallo scorso novembre è consigliere politico di Silvio Berlusconi, era già stato oggetto di intimidazioni lo scorso luglio, con una lettera, recapitata a Palazzo Madama, che minacciava: "Farai una brutta fine presto. Presto ti faremo fuori. Morirai fra mille dolori, la tua fine è vicina, raccomandati l’anima a Dio".

Così in una nota il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè: "Esprimo la mia solidarietà personale e quella dell’Assemblea regionale siciliana, al senatore Renato Schifani per le ennesime minacce ricevute nella sua abitazione romana dove gli è stata recapitata una busta con all’interno un proiettile. Ribadisco che il senatore Schifani, che da qualche tempo è consigliere politico del Presidente Berlusconi, è un’icona delle istituzioni, cosa che, evidentemente non piace a qualcuno. Confido che gli inquirenti al più presto possano risalire all’autore della lettera minatoria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento