rotate-mobile
Mercoledì, 6 Dicembre 2023
Cronaca

Busta con all’interno un proiettile inviata nella casa romana di Renato Schifani

L'ex presidente del Senato, palermitano, che dallo scorso novembre è consigliere politico di Silvio Berlusconi, era già stato oggetto di intimidazioni lo scorso luglio

A distanza di qualche mese Renato Schifani è di nuovo vittima di intimidazioni. Una busta contenente un proiettile è stata infatti recapitata all’abitazione romana del senatore di Forza Italia. L'ex presidente del Senato, palermitano, che dallo scorso novembre è consigliere politico di Silvio Berlusconi, era già stato oggetto di intimidazioni lo scorso luglio, con una lettera, recapitata a Palazzo Madama, che minacciava: "Farai una brutta fine presto. Presto ti faremo fuori. Morirai fra mille dolori, la tua fine è vicina, raccomandati l’anima a Dio".

Così in una nota il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè: "Esprimo la mia solidarietà personale e quella dell’Assemblea regionale siciliana, al senatore Renato Schifani per le ennesime minacce ricevute nella sua abitazione romana dove gli è stata recapitata una busta con all’interno un proiettile. Ribadisco che il senatore Schifani, che da qualche tempo è consigliere politico del Presidente Berlusconi, è un’icona delle istituzioni, cosa che, evidentemente non piace a qualcuno. Confido che gli inquirenti al più presto possano risalire all’autore della lettera minatoria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Busta con all’interno un proiettile inviata nella casa romana di Renato Schifani

PalermoToday è in caricamento