Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Barboncino seviziato e abbandonato, raccolta fondi per salvare Remì

I volontari di Lida Palermo hanno trovato il piccolo cane di appena 2,5 kg fra le discariche del ponte Impastato a Villagrazia di Carini. L'associazione sta promuovendo una raccolta per finanziare le cure necessarie al barboncino

Il piccolo Remì - foto Lida Palermo

Una “vergogna (dis)umana”. I volontari di Lida Palermo hanno ribattezzato così la storia del piccolo Remì, barboncino di appena 2,5 kg. “Ho ritrovato il cagnolino sabato notte – racconta Salvatore Libero Barone dell’associazione animalista - . E’ stato soccorso e subito portato in clinica dove si trova attualmente ricoverato. Il suo caso sembra quello di un doppio abbandono: prima in casa, dove veniva probabilmente tenuto legato, maltrattato e lasciato al suo triste destino; poi in strada, fra le discariche del ponte Impastato a Villagrazia di Carini”.

Secondo il racconto del volontario il veterinario della clinica ha impiegato almeno due ore per togliere tutto il pelo ormai morto, sporco e arricciato. Sotto quell'ammasso una cute sottile sottile, che lo strappo dei peli faceva sanguinare facilmente. Nonostante sia ridotto pelle ed ossa Remì ha una grande voglia di vivere e per questo l’associazione sta promuovendo una raccolta per finanziare le cure necessarie al barboncino.

Per chi volesse aiutare economicamente l’associazione:

• paypal:
marisa.salemi@virgilio.it causale x REMI' ( se donate con paypal per favore nella sezione invia denaro non cliccate su acquisti ma su familiari/amici e poi su regalo altrimenti paypal mi richiede il rimborso)

• Poste pay :
Num. 4023 6005 7478 4957
Intestata a SALVATORE LIBERO BARONE
cod. fisc. BRNSVT80A21G273B

• c/c bancario IBAN: IT61Q0306983080100000000861 INTESTATO A MARISA SALEMI causale: AIUTO PER REMI'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barboncino seviziato e abbandonato, raccolta fondi per salvare Remì

PalermoToday è in caricamento