Cronaca

Regione, al via la terza rotazione: fra i nuovi dirigenti Tano Grasso

Il presidente nazionale della Federazione delle associazioni antiracket è stato nominato dirigente del nuovo dipartimento tecnico della Regione da cui dipenderà l'osservatorio per i lavori pubblici

Tano Grasso

Fra una decina di giorni Crocetta procederà alla terza maxi rotazione della macchina regionale. La titolare della Funzione pubblica Patrizia Valenti è riuscita, insieme ai sindacati a strappare al presidente Crocetta una decina di giorni prima di procedere a nuovi spostamenti di personale, per potere avviare così una serie di incontri. Entro domani, però, i dirigenti generali dovranno comunicare la disponibilità dei posti in organico, in maniera tale da agevolare la collocazione per i dipendenti degli altri assessorati che verranno coinvolti nella nuova ondata di spostamenti nei settori Energia, Infrastrutture, Beni culturali e Turismo, sotto i riflettori del presidente Crocetta per la lentezza dello smaltimento delle pratiche e per lo spreco dei fondi europei. 

Intanto è ufficiale la notizia di una riforma della macchina burocratica regionale con Tano Grasso, presidente nazionale della Federazione delle associazioni antiracket,  nominato dirigente del nuovo dipartimento tecnico che verrà avviato dal primo marzo. Dal nuovo dipartimento dipenderà anche l'osservatorio regionale per i lavori pubblici. Si completa, così, il quadro delle rotazioni dei vertici apicali dell'amministrazione, con nuovi inserimenti. In questo modo, spiega il presidente della Regione Rosario Crocetta, "la politica di legalità e di controllo che il governo intende portare avanti, viene potenziata con la massima espressione antiracket italiana, proprio perchè è necessario fare pulizia e monitorare gli appalti, per evitare infiltrazioni in ogni settore".

Ecco i nomi degli altri dirigenti: al dipartimento Programmazione andrà Felice Bonanno, alla Protezione Civile Vincenzo Falgares, all'ufficio Legale e Legislativo Romeo Palma, agli Affari extraregionali Stimolo, al dipartimento Attività Produttive Ferrarra, al dipartimento Autonomie Locali Giuseppe Morales; alla Funzione Pubblica e del Personale Luciana Giammanco, al dipartimento Beni Culturali Geraldi, alla Ragioneria Pisciotta, al dipartimento Finanze e Credito Govanni Bologna, Lupo al dipartimento Energia e Rifiuti; alla Famiglia andrà Maria Grazia Bullara, al dipartimento Lavoro Anna Rosa Corsello, Infrastrutture Giovanni Lo Monaco, alla Formazione Professionale ad interim Corsello, Interventi Strutturali per l'agricoltura Sara Barresi, alla pesca Rosolino Greco ad interim per gli interventi infrastrutturali all'agricoltura, all'azienda forestale Giovanni Arnone, alla sanità e pianificazione strategica Salvatore Sammartano, al territorio e ambiente Sansone, all'urbanistica Gullo, corpo forestale Vincenzo Di Rosa, al dipartimento regionale per il turismo Alessandro Rais, all'ufficio speciale autorità di certificazione Benfante, all'audit Maurizio Agnese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, al via la terza rotazione: fra i nuovi dirigenti Tano Grasso

PalermoToday è in caricamento