Cronaca

Reddito di cittadinanza, scoperto un furbetto a Polizzi: dovrà restituire oltre 7 mila euro

Un trentenne disoccupato avrebbe indicato una residenza diversa da quella effettiva e non avrebbe dichiarato un immobile di proprietà. La guardia di finanza lo ha così denunciato alla procura di Termini Imerese e lo ha pure segnato all'Inps

Per ottenere il Reddito di cittadinanza avrebbe indicato una residenza diversa da quella effettiva e non avrebbe dichiarato un immobile di proprietà. Per questi motivi, la guardia di finanza ha denunciato alla procura di Termini Imerese un trentenne disoccupato di Polizzi Generosa.

I finanziari della tenenza di Petralia Soprana hanno inoltre segnalato il "furbetto" all’Inps: oltre alle sanzioni amministrative di revoca del sussidio, dovrà restituire complessivamente 7.812,52 euro, ovvero la somma finora percepita.

Con apposito decreto emesso dalla magistratura è stato eseguito il sequestro preventivo della carta elettronica associata al reddito di cittadinanza e il recupero della somma di denaro indebitamente percepita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di cittadinanza, scoperto un furbetto a Polizzi: dovrà restituire oltre 7 mila euro

PalermoToday è in caricamento