rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Reddito di cittadinanza, scoperti e denunciati altri 24 furbetti: "False dichiarazioni per avere l'aiuto"

A condurre le attività di intelligence economico-finanziaria la Guardia di finanza, in collaborazione con l’Inps. Sotto la lente beneficiari residenti a Palermo, Partinico, Balestrate, Borgetto, Cinisi, Monreale, San Giuseppe Jato e Trappeto

Scoperti e denunciati altri 24 furbetti del Reddito di cittadinanza. E' il bilancio delle attività di intelligence economico-finanziaria condotte dalla Guardia di finanza, in collaborazione con l’Inps, nei giorni scorsi. Sotto la lente beneficiari dell'aiuto residenti a Palermo, Partinico, Balestrate, Borgetto, Cinisi, Monreale, San Giuseppe Jato e Trappeto che avrebbero ottenuto l'aiuto senza averne i requisiti. "Avrebbero omesso di comunicare dati e informazioni - spiegano dal Comando della Guardia di finanza - risultanti ostative per la concessione del beneficio".

Nel dettaglio dieci stranieri avrebbero dichiarato il falso affermando di essere residenti in Italia da almeno dieci anni, di cui gli ultimi due anni in modo continuativo. Altri nove avrebbero omesso di dire di essere detenuti, di essere destinatari di altre misure cautelari o di avere familiari nel proprio nucleo sottoposti a misure cautelari.

Tre beneficiari dell'aiuto sono stato sorpresi mentre lavoravano "in nero", senza aver provveduto a comunicare all’Inps la propria posizione occupazionale e, di conseguenza, il maggior reddito percepito, dato necessario per la rideterminazione, al ribasso, dell'aiuto richiesto. Un soggetto è stato segnalato per non aver comunicato all’Inps la variazione occupazionale di un componente il proprio stato di famiglia, sorpreso dagli stessi militari a prestare la propria attività lavorativa “in nero”, e quindi il maggior reddito complessivo da considerare ai fini della concessione del beneficio.

Infine un altro percettore del beneficio avrebbe omesso di comunicare informazioni relative al maggior patrimonio immobiliare posseduto, il cui valore, ai fini Imu, superava la soglia di 30 mila euro, prevista dalla normativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di cittadinanza, scoperti e denunciati altri 24 furbetti: "False dichiarazioni per avere l'aiuto"

PalermoToday è in caricamento