Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Viale Francia

Susinno: “In viale Francia una recinzione per la (in)sicurezza”

Ridotta a brandelli con paletti di ferro sporgenti e protezioni divelte. "La mancata applicazione dell'ordinanza sul contestato trasferimento del mercatino non finisce di creare problemi ai residenti"

La mancata applicazione dell’ordinanza sul contestato trasferimento del mercatino di viale Francia, non finisce di creare problemi ai residenti. "Non era difficile immaginare - dice Marcello Susinno consigliere della Sesta circoscrizione - che una recinzione realizzata con una struttura precaria, in quanto originariamente pensata per essere provvisoria, fosse destinata alla distruzione e al pericolo cui sono sottoposti passanti e automobilisti.

Una recinzione (come si vede dalle foto in basso) ridotta a brandelli con paletti di ferro sporgenti e protezioni divelte, che taglia inutilmente a metà lo spazio viario percorribile e priva di pannelli catarifrangenti che ne segnalano la presenza. "Uno spazio prezioso - conclude Susinno - sottratto ai cittadini, in una zona già difficile per la presenza dei lavori per la realizzazione della metropolitana. Occorre rimuovere al più presto la pericolosa recinzione favorendo la viabilità, per troppo tempo negata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Susinno: “In viale Francia una recinzione per la (in)sicurezza”

PalermoToday è in caricamento