rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Calatafimi / Piazza Indipendenza

"E' l'autore di dodici rapine", 37enne bloccato dopo un inseguimento

Indagini scattate dopo le denunce delle vittime. Sempre uguale il modus operandi: sono state avvicinate nei pressi della fermata della metropolitana Orleans e costrette, sotto la minaccia di un coltello, a consegnare soldi e telefoni. Una di loro è anche rimasta ferita alla mano

Un 37enne senza fissa dimora, già sottoposto alla misura della "libertà controllata" con obbligo di firma, è stato fermato polizia perché ritenuto responsabile di dodici rapine messe a segno in città tra il 9 novembre e ieri.

Le indagini sono state svolte dagli agenti della sesta sezione "Contrasto al crimine diffuso" della Squadra mobile e sono scattate dopo le denunce delle vittime, che hanno raccontato di essere state avvicinate nei pressi della fermata della metropolitana Orleans. Sotto la minaccia di un coltello, sono state costrette a consegnare soldi e telefoni. Una delle vittime è anche rimasta ferita alla mano, "rischiando - precisano dalla polizia - di essere raggiunta da altri fendenti che non sono andati a segno grazie al volume del giubbotto indossato".

"Le stesse vittime ricordando alcuni dettagli somatici e relativi all'abbigliamento dell'uomo - spiegano gli investigatori - hanno fornito un contributo significativo per la prosecuzione delle indagini". Grazie ai loro racconti e alle immagini degli impianti di videosorveglianza della zona, gli agenti sono riusciti a risalire al 37enne. 

I poliziotti hanno rintracciato il 37enne in corso dei Mille. E' nato un inseguimento terminato in via Rudinì. La perquisizione personale a cui è stato sottoposto ha permesso di trovare un coltello a scatto che è stato posto sotto sequestro. In attesa dell'udienza di convalida è stato condotto in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E' l'autore di dodici rapine", 37enne bloccato dopo un inseguimento

PalermoToday è in caricamento