Cronaca Oreto-Stazione / Via Giuseppe Paratore

Picchiato, legato e rapinato in casa: bottino da 10 mila euro

E' accaduto in via Giuseppe Paratore, zona Oreto. L'uomo, un commerciante di 67 anni, stava rientrando con la sua valigetta dopo un giro per ritirare gli incassi della settimana. Ad attenderlo tre rapinatori, uno dei quali armato di coltello

Via Giuseppe Paratore (Google street view)

Immobilizzato, picchiato e minacciato per consegnare una ventiquattrore piena di contanti. E' successo venerdì sera, intorno alle 20, in via Giuseppe Paratore, zona Oreto. La vittima è un commerciante all'ingrosso di prodotti per parrucchieri di 67 anni, che stava rientrando a casa. Ma per sua sfortuna, nell'androne della palazzina, ha trovato tre uomini, uno dei quali armato. Lo hanno spinto sino a casa per poi legarlo ad una sedia. Si ipotizza il coinvolgimento di qualcuno che potesse conoscere le abitudini dell'uomo.

L'uomo aveva da poco finito uno dei suoi giri per ritirare l'incasso del sudato lavoro, quando stava per rientrare a casa. Una volta dentro l'edificio ha trovato tre uomini: due lo hanno immobilizzato, l'altro lo minacciava di morte con un fendente in mano. Dopo averlo "strapazzato" con calci e pugni, lo hanno condotto sino alla sua abitazione. Una volta dentro lo hanno legato alla sedia ed imbavagliato. E dopo essersi fatti dire la combinazione numerica per aprire la valigetta, i tre hanno preso i 10 mila euro contenuti all'interno e poi sono fuggiti a gambe levate.

Non si esclude la presenza di una quarta persona, che li avrebbe aiutati a dileguarsi in fretta. Il 67enne è rimasto bloccato per circa un'ora, riuscendo poi a contattare la polizia. La scientifica cerca in casa della vittima qualunque indizio utile per risalire all'identità dei rapinatori. La vittima fortunatamente non ha riportato alcuna conseguenza fisica: per lui solo sessanta minuti di terrore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiato, legato e rapinato in casa: bottino da 10 mila euro

PalermoToday è in caricamento