menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il punto vendita Ferdico di via Albiri (foto archivio)

Il punto vendita Ferdico di via Albiri (foto archivio)

Tabaccherie e negozi di detersivi nel mirino dei rapinatori, colpi a Termini e Falsomiele

Il primo assalto ha riguardato un’attività della provincia, in via Vittorio Amedeo II, dove tre banditi sono riusciti a portare via 700 pacchi di sigarette e 900 euro. Il secondo è avvenuto in un punto vendita della catena Ferdico che si trova nella periferia palermitana, in via Albiri

Avrebbero seguito il dipendente di una tabaccheria e atteso l'apertura dell'attività. Poi, con un coltello fra le mani, lo avrebbero minacciato per costringerlo a consegnare loro 700 pacchi di sigarette e 900 euro in contanti. Una rapina è stata messa a segno sabato mattina in via Vittorio Amedeo II, a Termini Imerese, dove i carabinieri sono intervenuti dopo la chiamata della titolare della rivendita.

Secondo una prima ricostruzione - come riferito dall'esercente - tre banditi incappucciati sono entrati in azione poco dopo le 6. Avrebbero puntato l'arma contro il dipendente e lo avrebbero immobilizzato per razziare indisturbati la tabaccheria. A quel punto la banda è fuggita a piedi e ha raggiunto con ogni probabilità un mezzo lasciato lontano dalla rivendita. I carabinieri della compagnia di Termini hanno avviato le indagini. Al vaglio le immagini riprese da alcune telecamere.

A finire nel mirino di un rapinatore, la sera precedente, è stato il punto vendita della catena Ferdico di via Albiri, nella zona di Falsomiele. Un uomo ha fatto irruzione nel negozio e ha minacciato i dipendenti facendo intendere di essere armato. Poi avrebbe puntato verso le casse, avrebbe costretto un lavoratore ad aprirne una per poi svuotarla e fuggire con un bottino di poche centinaia di euro. Sull'episodio indaga la polizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento