Cronaca Zisa / Via Eugenio l'Emiro

Rapine, tre colpi in poche ore: nel mirino supermercati e farmacie

La polizia indaga su tre distinti episodi. Il primo è stato registrato al Fortè di via Baida, mentre il secondo al market Paghi Poco di via Eugenio l'Emiro, già colpito lo scorso maggio. Poco dopo è stata rapinata la farmacia Raiata di Ciaculli

(foto archivio)

Tre rapine nel giro di poche ore, nel mirino supermercati e farmacie. La polizia indaga su tre colpi registrati nel tardo pomeriggio di ieri, quando due giovani sono entrati nel punto vendita Fortè di via Badia e hanno portato via l’incasso dopo aver strattonato i cassieri. Non molto tempo dopo è stata la volta del Paghi Poco di via Eugenio l’Emiro, già oggetto di rapina a maggio scorso. Anche lì sono entrati altri due uomini, armati di pistola, che hanno ripulito i registratori di cassa e sono fuggiti.

L’ultimo colpo della giornata è avvenuto a Ciaculli, dove un rapinatore è entrato nella farmacia Raiata e ha minacciato il titolare per farsi consegnare i contanti. Ieri è stato anche il giorno del tentato colpo alle Poste di Sferracavallo, dove tre uomini armati di mazze e fucile, con il volto coperto da alcune maschere, hanno cercato di sfondare i vetri blindati della filiale. Non riuscendoci hanno preferito abbandonare il loro piano e sono fuggiti, marcati stretti dalla polizia allertata da una segnalazione.

Sul posto si sono portate cinque volanti più alcune pattuglie dei Falchi, che hanno battuto palmo a palmo la zona tra Sferracavallo e Tommaso Natale, guidati dall’elicottero richiesto per cercare i fuggitivi. Gli agenti, dopo aver visto una Vespa bianca abbandonata in una stradina, hanno avviato le ricerche all’interno di un terreno nei pressi di via Emmanuele Palazzotto. Lì vicino trovato un casco e dei guanti in lattice. In un giardino, invece, trovati il fucile e la mazza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine, tre colpi in poche ore: nel mirino supermercati e farmacie

PalermoToday è in caricamento