Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Agivano con berretti e volto coperto Quattro arresti fra Bologna e Palermo

In manette sono finiti S. C., di 44 anni, G. C., di 38anni, F. Z., di 38anni, e S. M., di 47 anni. I colpi sono stati commessi sempre in orari pomeridiani e soltanto dopo un attento sopralluogo per studiare la banca da colpire

Quattro persone sono state arrestate dai carabinieri del Nucleo Operativo di San Lazzaro di Savena, in provincia di Bologna, in collaborazione con quelli delle Compagnie di Palermo, con l'accusa di aver messo a segno sei rapine nell'hinterland bolognese e modenese. In manette sono finiti S. C., di 44 anni, G. C., di 38anni, F. Z., di 38anni, e S. M., di 47 anni.

I colpi sono stati commessi sempre in orari pomeridiani e soltanto dopo un attento sopralluogo finalizzato a studiare la banca da colpire. Il modus operandi era sempre lo stesso: il giorno della rapina la banda prendeva in locazione un veicolo per passare inosservata ad eventuali controlli delle forze di polizia (spesso un camper guidato da una donna); con il mezzo "pulito" i malviventi si avvicinavano alla banca e uno di loro entrava dentro a volto scoperto mentre gli altri, in un modo o nell'altro, lo seguivano con mascheramenti (parrucche, occhiali o berrettini da baseball).

Una volta dentro l'istituto di credito, i rapinatori immobilizzavano tutti i presenti, impiegati e clienti, sottraevano loro i cellulari per evitare che qualcuno potesse avvisare le forze dell'ordine, dopodiché legavano i polsi delle persone con fascette di plastica per poi radunarle in un locale, ad eccezione dell'impiegato della banca che deteneva i codici delle casseforti. Inseriti i codici temporizzati, i rapinatori s'impossessavano del denaro fuggendo a bordo del veicolo preso a noleggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agivano con berretti e volto coperto Quattro arresti fra Bologna e Palermo

PalermoToday è in caricamento