Cronaca Uditore-Passo di Rigano / Via Leonardo Da Vinci

Rapina banca e posta in 5 giorni, messo alle strette confessa: arrestato

In manette un giovane di 23 anni. Lo scorso 23 aprile ha tentato un assalto al Credito Siciliano di via Leonardo Da Vinci, ma ha desistito dopo aver appreso del meccanismo di temporizzazione delle casse. A buon fine invece il colpo all'ufficio di via Brunetto Latini

Un fotogramma della videosorveglianza

Per due rapine messe a segno a distanza di pochi giorni l'una dall'altra è stato arrestato Danilo Giusino di 23 anni. Le rapine imputate al giovane sarebbero quella ai danni della filiale del Credito Siciliano di via Leonardo da Vinci e dell'ufficio postale di via Brunetto Latini.

Lo scorso 23 aprile, parzialmente travisato in volto, avrebbe minacciato la cassiera dell’istituto di credito di consegnare il denaro contenuto in cassa rivolgendole un coltello ed avrebbe desistito dal portare a termine l’assalto solo dopo avere appreso dal direttore della filiale del meccanismo di temporizzazione delle casse.

Il successivo 28 aprile, con le stesse modalità, avrebbe invece condotto un assalto alla filiale delle poste di via Brunetto Latini. Sempre parzialmente coperto in volto, armato di taglierino ed indossando gli stessi indumenti del precedente fallito assalto, avrebbe stavolta “raggranellato” la cifra di 900 euro circa.

Gli investigatori, nonostante il parziale travisamento del malvivente, hanno ritenuto di riconoscere Giusino, noto a polizia e carabinieri per i suoi precedenti. Per corroborare questa convinzione è stata effettuata una perquisizione in casa del giovane che ha consentito di rintracciare e porre sotto sequestro un paio di occhiali ed un giubbotto, perfettamente corrispondenti a quelli utilizzati dal rapinatore durante gli assalti. Messo dinanzi al fatto compiuto è stato lo stesso Giusino ad ammettere le sue responsabilità sui due episodi contestati. Così il malvivente è stato condotto in carcere in attesa del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina banca e posta in 5 giorni, messo alle strette confessa: arrestato

PalermoToday è in caricamento