Cronaca Cruillas

Rapine in serie a negozi di intimo, arrestati tre giovani di Cruillas

In manette sono finiti U. M., 23 anni, M. B., 22 anni e F. M., 28 anni. I colpi sono stati commessi tra il marzo e il giugno del 2009. Al vaglio la posizione di un quarto complice

La vetrina di un negozio di intimo

Dal marzo al giugno del 2009 con una serie di rapine a cadenza quasi giornaliera, erano diventati l'incubo di tanti commercianti della città, soprattutto dei negozianti che vendono intimo. Ma ora i Falchi della polizia nell'ambito di un'operazione denominata Golden Boy li hanno arrestati. In manette sono finiti tre giovani di Cruillas: U. M., 23 anni, M. B., 22 anni e F. M., 28 anni.

La polizia ha dato esecuzione ad un provvedimento di custodia cautelare in carcere, emesso, a seguito di articolate indagini, dal Gip Piergiorgio Morosini, su richiesta del Pm, Francesco Grassi. I tre sono accusati di avere letteralmente tenuto in scacco numerosi esercenti della zona ovest cittadina. “Benetton” di via Leonardo da Vinci, “Leone” di via Cesareo, “Golden Point” di corso Calatafimi, “Golden Point” di via Sciuti,  “Intimomania” di via Campolo, “Intimissimi” di viale Lazio, “Badagliacca” di via Liguria, “Marella” di via Notarbartolo e “Marielle” di via Marchese di Villabianca sono gli esercizi “visitati” di volta in volta dai rapinatori interscambiatisi fra di loro (ad eccezione di U. M. sempre presente ad ogni assalto), e sempre in possesso di armi da sparo e da taglio.

L’operazione di polizia ha preso il nome dalla particolare predilezione dei rapinatori a depredare esercizi di intimo e lingerie. Del commando di rapinatori avrebbe fatto parte un quarto complice già noto alla polizia e la cui posizione è al vaglio dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine in serie a negozi di intimo, arrestati tre giovani di Cruillas

PalermoToday è in caricamento