rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Bolognetta

Rapinano una villa ma vengono incastrati dal Dna sulla calzamaglia

Arrestati due giovani che un anno e mezzo fa avevano assaltato la villa di due anziani. I carabinieri hanno rinvenuto una calzamaglia ed un paio di collant da donna, capi di abbigliamento sui quali sono state estratte delle tracce biologiche

Alla fine sono rimasti incastrati in una calzamaglia. Finiscono in manette due rapinatori che nel settembre 2012 avevano assaltato una villetta a Bolognetta. Più di un anno fa erano entrati nell'appartamento di due anziani, svaligiandolo. Ma a inchiodarli è stato il Dna lasciato su una calzamaglia e un paio di collant usati per travisare i propri volti. A scoprire che gli autori della rapina sono stati D. M., di 31 anni e I. M. di 26 anni, sono stati i carabinieri.

I militari, grazie ad un attento sopralluogo effettuato sulla scena del crimine, hanno rinvenuto una calzamaglia ed un paio di collant da donna, capi di abbigliamento sui quali sono state estratte delle tracce biologiche indispensabili ai fini investigativi. Le successive analisi hanno permesso di identificare due giovani quali presunti autori della rapina.

I.M., l'altro ragazzo arrestato

I.M.-5

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano una villa ma vengono incastrati dal Dna sulla calzamaglia

PalermoToday è in caricamento