Cappuccio, mascherina e coltello: rapine "fotocopia" al Cep e in zona Libertà

I colpi sono stati messi a segno nel giro di un'ora in due zone distanti fra loro. Le modalità però appaiono praticamente identiche. Nel mirino un negozio di detersivi e una lavanderia. Indaga la polizia

Viale Croce rossa (foto archivio)

Due colpi nella stessa mattinata in due zone lontane fra loro ma con modalità che appaiono praticamente identiche. Un rapinatore incappucciato, con mascherina e armato di coltello è entrato in azione venerdì in via Brunelleschi. Ha fatto irruzione in un negozio di detersivi, ha minacciato il titolare e lo ha costretto con le cattive a consegnargli l’incasso pari a circa 350 euro. Poi la fuga.

Circa un’ora dopo un’altra rapina è stata messa a segno in una lavanderia di viale Croce Rossa. Anche in quest’occasione il bandito si è presentato con il volto coperto da un cappuccio e una mascherina chirurgica. Si è diretto il bancone, ha intimorito i dipendenti e ha svuotato la cassa all’interno della quale c’erano circa 300 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su tutti e due gli episodi indagano gli investigatori della polizia che hanno ascoltato i testimoni e acquisito le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza che potrebbero aver ripreso le fasi precedenti ai due assalti e la fuga del bandito. Sino ad ora non è stato possibile escludere che l’autore delle due rapine fosse lo stesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

Torna su
PalermoToday è in caricamento